DIAGNOSI

DIAGNOSI ELETTRONICA

Autofficina Ongaro

La diagnosi elettronica è lo strumento per individuare se l’origine di un problema parte proprio da quel computer centrale o se la causa da ricercare è un’altra.

Chi fa diagnosi auto?

Le auto moderne sono governate da centraline elettroniche collegate a molteplici sensori per il rilevamento dei parametri di funzionamento. Ormai l’elettronica controlla tutto e l’elettrauto deve essere esperto di diagnosi attraverso strumenti sofisticati e computerizzati.

Quanto dura una diagnosi auto?

Direi che dovresti aspettarti di trascorrere almeno un’ora per qualsiasi test diagnostico per auto e 2-3 ore potrebbero essere una stima ragionevole

Diagnosi Elettronica

Con il passare del tempo e l’innovazione tecnologica, l’elettronica e la meccanica sono diventate sempre più legate e corresponsabili, nel funzionamento del motore e di tante altre componenti dell’auto. Infatti nelle auto di ultima generazione, a gestire il buon funzionamento del veicolo oltre alla meccanica troviamo la centralina elettronica, il vero e proprio cervello del motore.

 

La centralina è un piccolo computer che, grazie a una serie di sensori distribuiti all’interno delle componenti meccaniche, controlla il funzionamento del veicolo. La centralina motore, ad esempio, tiene sotto controllo:

 

la velocità di marcia;

quanti giri al minuto esegue il motore;

qual è la temperatura interna del motore e quella esterna all’auto;

una serie di informazioni che riguardano l’afflusso di carburante al motore

La diagnosi elettronica, soprattutto oggi, è una parte fondamentale della manutenzione ordinaria e anche straordinaria dell’auto, in quanto aiuta a:

 

individuare eventuali problemi nella gestione dell’iniezione del carburante;

testare il corretto funzionamento di tutti i sensori presenti sull’auto;

controllare le statistiche sull’efficienza del veicolo, la sua “storia”;

stabilire se è necessario effettuare una rimappatura completa della centralina, qualora non dovesse più funzionare secondo i parametri di fabbrica.

La diagnosi elettronica essendo la memoria dell’auto, “ricorda” la sua storia, valutandone a medio e lungo termine l’efficienza, conoscendo i problemi che ha fronteggiato e provando a prevenirli, in futuro, o a intervenire prima che possano causare danni drastici.

 

Il proprio meccanico/elettrauto può quindi effettuare un’analisi del sistema, per stabilire con certezza l’origine e l’entità di un malfunzionamento del veicolo.